giovedì 22 marzo 2012

GRECIA: SPECCHIO DELL'ITALIA CHE VERRA'

video
Vangelis Konstantinou, 
rappresentante della Federazione Generale dei Lavoratori greci


video
Dimitris Karamitsas, presidente del Movimento Popolare greco


video
Kostas Droutsas, ex europarlamentare, 
presidente dell'Ente Consumatori di Macedonia

Testimonianze raccolte ad Atene l'11 e 12 marzo 2012 da Monia Benini e Nikos Klitsikas.


************
Dalle interviste nascono almeno quattro conclusioni:
1.   Conferma della potenza di cui è capace la manipolazione operata attraverso i media;
2. Asservimento totale della politica al sistema e al potere bancario PRIVATO sovranazionale;
3.  Strapotere di organismi come la Ue, la commissione europea, la Bce, che ormai si sono sostituiti ai governi nazionali e che portano avanti con velocità impressionante strategie di furto di beni pubblici e privati, spingendosi oltre l'immaginabile;
4. Volontà di ridurre in miseria e schiavizzare, non solo finanziariamente, milioni di cittadini europei. 

Che fare? 
Organizzarci - organizzarci - organizzarci. E smettere di delegare, assumendoci ciascuno di noi la responsabilità di partecipare in prima persona.  Non c'è altra via se davvero vogliamo uscire dalla più grande trappola che menti umane (gravemente ammalate di onnipotenza) hanno finora tramato IN TUTTA LA LUNGA STORIA DELL'UMANITA'. Ma, al punto in cui siamo, è inutile lanciare ulteriori appelli. 
Ciascuno si regoli come meglio in cuor suo crede. 

AZF 

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi un tuo commento: