sabato 24 novembre 2012

SEMBRA ESSERE...MA STIAMO VINCENDO!

video


11 commenti:

  1. DOMANI LUNEDI' 26 NOVEMBRE 2012 IL PROGRAMMA MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L'ITALIA SUL CORRIERE DELLA SERA

    Domani lo comprate il Corriere della Sera? c'è pubblicato IL PROGRAMMA MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L'ITALIA!


    Cari Cittadini,

    abbiamo sotto i nostri occhi la più pericolosa crisi sistemica della democrazia e dell'economia italiana dal 1948 a oggi. La struttura dell'Eurozona non lascia scampo al Paese, proprio perché disegnata per sottometterlo, in tutte le sue sovranità, agli interessi di élite sovranazionali finanziarie e speculative che lucrano depredando la nostra ricchezza così faticosamente costruita in decenni. Nessuno di voi aveva mai sentito parlare di SPREAD fino a pochi anni fa. Oggi questo arnese finanziario ricatta l'intera nazione, Parlamento incluso.

    L'Italia, con oltre dieci mila miliardi di Euro di ricchezza privata, è la prima mira in Europa di quelle élite. L'attacco sta distruggendo i nostri redditi, il tesoro nazionale delle nostre Piccole Medie Imprese, e ha interamente abolito le sovranità parlamentari fondamentali. L'attacco non si fermerà, le presenti politiche del 'rigore' mirano esattamente a garantire la sua tragica efficacia.

    Tornare Italia si può e si deve. Questo PROGRAMMA vi ha descritto come, con la massima autorevolezza accademica in economia. Ora lo sapete. È la vostra arma per salvarvi, per salvare i vostri figli, la ricchezza che abbiamo tutti costruito in sessant'anni, la democrazia stessa.

    Presentate questo PROGRAMMA alla vostra forza politica di riferimento, e pretendete che esso divenga politica economica nazionale, scelta politica dell'Italia in Europa, in cambio del vostro voto. Pegno: il vostro voto.

    Non eravamo i PIIGS. Torniamo Italia.

    Paolo Barnard

    Novembre 2012


    Quando: lunedì 26 novembre 212

    Dove: sul Corriere della Sera

    Cosa: IL PROGRAMMA MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L'ITALIA.


    Per ulteriori informazioni, leggi qui:

    http://memmt.info/site/wp-content/uploads/2012/11/Programma_memmt.pdf

    RispondiElimina
  2. "Domani lo comprate il corriere della sera?"
    No.
    Nè domani nè mai.
    Come mai un giornale di regime decide di dare così visibilità a quel programma?! Per il bene dei cittadini?! Perchè "finalmente" hanno deciso di farci aprire gli occhi?!
    Le trappole per i topolini sono li... immobili. Aspettano solo che i topolini ci finiscano dentro.
    RL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link al PROGRAMMA MMT DI SALVEZZA ECONOMICA PER L'ITALIA è qui:

      http://memmt.info/site/wp-content/uploads/2012/11/Programma_memmt.pdf

      ed è consultabile e scaricabile liberamente e gratuitamente, com'è ovvio.

      Quella sul Corriere della Sera è una cosa diversa: è un modo per fare leggere il PROGRAMMA a TUTTI COLORO CHE NON HANNO INTERNET!

      Per lanciare il PROGRAMMA è stato quindi acquistato un paginone che verrà pubblicato domani sul Corriere della Sera, e raggiungere questo obiettivo non è stata una cosa agevole, sia per il costo sostenuto sia per le pressioni politiche "esogene" fatte sul direttore Ferruccio De Bortoli per non pubblicarlo...

      Elimina
  3. Caro Francesco (e concedimi il caro),
    su Barnard io e te non abbiamo mai raggiunto la sintonia e questo o per mia incapacità o per tua...cieca fiducia nell'ex giornalista di Report.
    Per quanto riguarda la pubblicazione sul Corriere della Serva, pardon della Sera ho tre ipotesi:
    1. O la MMT e' ormai una valanga inarrestabile viste le manifestazioni quotidiane di milioni di cittadini che la chiedono a gran voce "la MMT vogliamo o di qui non ci spostiamo" (cosa che francamente non mi pare);
    2. O il Corriere della Sera e' passato in mano a qualche dopolavoro di ferrovieri;
    3. Oppure la MMT e' appoggiata dal sistema. In quest'ultimo caso essa contiene il cetriolo e pure la vaselina.

    Personalmente sarei tentato di optare per la terza ipotesi.
    Ma e' chiaro che i fanatici barnardiani grideranno allo scandalo. Mentre Barnard, come noto, non si abbassa a rispondere. Dal suo piedistallo di guru ispirato da qualche divinità gli risulterebbe scomodo. Lo capisco!

    Rimane inalterata la stima personale nei tuoi confronti.

    Con affetto sincero.
    Elia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elia,

      però leggilo il PROGRAMMA:

      http://memmt.info/site/wp-content/uploads/2012/11/Programma_memmt.pdf

      troverai cose interessanti!


      Il video che tu hai fatto, intitolato MESSAGGIO A PAOLO BARNARD (questo qui: http://perchiunquehacompreso.blogspot.it/2012/10/messaggio-paolo-barnard.html ) a mio avviso era meglio se aspettavi a farlo, perché era meglio se aspettavi il PROGRAMMA MMT e poi chiedevi a Paolo Barnard conto del PROGRAMMA.

      Altrimenti che senso ha fare una critica? Te lo volevo anche dire, perché il percorso è stato chiaro:

      A) la conferenza di febbraio è servita a fare conosce la MMT

      B) le conferenze di ottobre sono servite per stilare il PROGRAMMA

      C) domani c'è la presentazione ufficiale del PROGRAMMA


      Il percorso con cui si sono svolte le conferenze è reperibile qui:

      1) "NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA."

      http://22passi.blogspot.it/2012/09/non-eravamo-i-piigs-torneremo-italia.html

      2) UN UNICO OBIETTIVO. DUE CHANCES, DUE LUOGHI.

      http://22passi.blogspot.it/2012/10/un-unico-obiettivo-due-chances-due.html

      3) Diretta streaming del summit MMT di Cagliari

      http://22passi.blogspot.it/2012/10/diretta-streaming-del-summit-mmt-di.html


      IL PROGRAMMA MMT è un capolavoro, si tratta di una opera d'arte di macroeconomia. MERITA.


      ps
      E Warren Mosler è uno radicale, ma di brutto!

      Elimina
  4. Niente di più facile che la terza ipotesi. Visto che a Paolo Barnard, ai tempi che furono, fu commissionato un volantino per le manifestazioni di Occupy (Indignados) http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=233 (visionabile qui) e che dietro ad Occupy a quanto pare ci sono sempre i soliti noti http://neovitruvian.wordpress.com/2011/10/09/chi-ce-dietro-occupy-wall-street/
    Cordiali Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi rendo conto che è dura leggere 30 pagine di PROGRAMMA:

      http://memmt.info/site/wp-content/uploads/2012/11/Programma_memmt.pdf

      30 pagine che sono UNA BOMBA!!!

      Elimina
    2. Grazie...ma ho seguito Barnard per un po' (ho letto anche il suo pdf "Il più grande crimine")...e so di cosa si tratta. Nessuno mette in dubbio che dica cose sensate, cose che altri non dicono, ma ormai oggi questo non significa più niente.
      Cordiali Saluti

      Elimina
  5. Caro Francesco, sarei felice di vivere in un mondo in cui i programmi avessero ancora un qualche valore, una qualche pur vaga affidabilità.
    La vita ha insegnato a me e credo a molti di noi che i programmi sono specchietti per le allodole e più che alle parole bisogna guardare, e guardare bene, ai comportamenti. Guarda ad esempio Napolitano: quante belle parole. Guarda ad esempio il Papa: quante belle parole. Guarda il Vaticano: quante belle parole. E i partiti? Hanno tutti un programma per salvare l'Italia! Che Dio ce ne scampi. Quindi, caro Francesco, non parlarmi di programmi, parlami invece di fatti e di coerenza, di umiltà e di confronto, di conoscenza e di divulgazione di conoscenza senza salire trionfalisticamente su piedistalli ma rimanendo a contatto con la gente semplice, quella che realmente soffre e paga.
    Quanto alla lettura, e lo dico per pura tua informazione, nella mia vita ho letto migliaia di libri e continuo a leggerne e ho la fortuna di aver appreso il metodo di lettura veloce che mi permette di leggere molto in poco tempo: una vera manna per chi lavora e intende portare avanti anche un blog (che richiede davvero molto tempo e impegno).

    Tornando a noi, ti dico che conosco la MMT e mi rimangono sempre, FORTI E RADICATI, quei dubbi che fin dall'inizio ebbi.

    E i dubbi sulla MMT non sono solo miei. SAREBBE INTERESSANTE CHE Paolo accettasse un confronto con coloro che nutrono dubbi.
    Credi lo farà?

    Ancora un caro saluto.
    Elia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elia,

      ti propongo una cosa.

      Io non ho mai aperto blog. Però, come avrai notato, ho trovato gentile ospitalità su 22passi, blog del poeta e scrittore Daniele Passerini:

      http://22passi.blogspot.it/

      Daniele non sono ha accettato di ospitare alcuni miei interventi riguardanti l'ambito economico, ma ha anche esortato chiunque volesse scrivere un intervento critico nei confronti della MMT a inviarlo. Questo perché Daniele non mi pare assolutamente che abbia posizioni preconcette su questo tema. Sono certo che Daniele ha la massima disponibilità a pubblicare articoli in tal senso.

      Se tu hai piacere, io ti scrivo (tanto ho la tua mail, come sai), ti giro la mail di Daniele, e se tu vuoi mandargli qualcosa penso che non ci dovrebbe essere alcuna preclusione a pubblicare ogni sorta di analisi e critica in proposito.

      Elimina
    2. Va bene Francesco,
      accetto, ma non scrivendo ancora valanga di parole; ho da rivolgere a Barnard solo alcune chiare e semplici domande.

      Le posterò entro domani e chiederò a Daniele Passerini di ospitare il post con le domande.

      Un saluto
      Elia

      Elimina

Scrivi un tuo commento: