giovedì 3 luglio 2014

POS OBBLIGATORIO E ANATOCISMO - ELIO LANNUTTI, ELIA MENTA , GIUSEPPE TURRISI



3 commenti:

  1. Il "Tandem" Salvo5.0-Accademia della Libertà porta un risultato maggiore della semplice somma delle 2 parti.
    Il tam tam adesso è basso ma continuo, lo scorso giugno era una cosa più domestica, adesso è arrivato Lannutti (ottima l'interdizione di Turrisi con la citazione del libro scritto da Lannutti che già predispone positivamente l'interlocutore) che vi conosce (che non guasta).
    Sul tuo intervento nulla da dire, una fotografia precisa della realtà specie l'ultima parte (ne so qualcosa per esperienza personale).
    La chiave di lettura data da Giuseppe sul denaro contante che scorrendo fra i privati fa muovere l'economia senza far ingrassare il parassita è una risposta che spiazza l'interlocutore e lo mette letteralmente fuori gioco sia esso un cameriere delle banche o una persona normale perchè ti porta a considerazioni talmente logiche, razionali ed oggettive che non possono essere contestate con le solite argomentazioni legate ai furti (argomento già usato da un certo dottor sottile) o all'evasione in quanto sappiamo bene che queste vengono fatte in altro modo come ben spiegato da Lannutti, dalle cronache e anche dal professor Galloni quando spiega che l'evasione di una tassa fatta nel piccolo viene spesa per comprare il pane o altri beni, non viene mandata alle cayman per cui paradossalmente (ma non per keynes) questa "evasione" diventa un volano che permette alla piccola economia di continuare a girare perchè il denaro resta a livello locale per cui il flusso del circolante tende a restare stabile, mentre passando per le banche con i relativi costi aggiuntivi si assisterebbe ad un aumento dei prezzi, quindi un calo dei consumi ed un ulteriore drenaggio.
    In compeso le banche avrebbero un bell'aumento di flussi di cassa e grazie alla riserva frazionaria una bella riserva.

    Concludo, non ho scordato l'accenno ai 50 milioni ai 5 milioni sui quali concordo ma con questa progressione sono certo che presto quando arriveranno anche i 5 stelle (e arriveranno perchè mi ripeto il fatto che Lannutti si presti a queste interviste non è cosa di poco conto e 3 milioni di voti in meno con un + 8% di nuovi astenuti NON è cosa di poco conto).
    A quel punto potrai SFERRARE il colpo invitandoli a visitare FEDERITALIA e a toccare con MANO COSA POTREBBERO FARE CON 4 SPICCIOLI (invece di regalarli alle banche) e QUANTI VOTI RECUPEREREBBERO FACENDO POLITICA DI OPPOSIZIONE VERA NON SOLO nelle istituzioni ma sulla "strada".

    RispondiElimina
  2. La (strisciante) guerra alla banconota ci è ben nota da diversi anni
    con azioni di terrorismo e bugie di ogni tipo.

    notizia del 25/06/2003 16:17
    In Germania quasi tutte le eurobanconote hanno tracce di cocaina

    Cocaina sul 94% delle banconote in Spagna
    Reuters - Dom 24 Dic MADRID (Reuters) - Tracce di cocaina si trovano sul 94% delle banconote in Spagna, un paese con una delle percentuali più alte di consumatori della droga, secondo uno studio pubblicato oggi.

    Bankitalia, costi c/c dovuti a eccessivo uso contante
    26 luglio 2007 alle 11:17 — Fonte: repubblica.it
    Gli alti costi dei conti correnti in Italia sono anche dovuti ad un uso “eccessivo” del contante.

    Amato, terrorista di Stato:
    "Chi paga in contanti puo' diventare un bersaglio umano"

    SICUREZZA: AMATO, IN ARRIVO MISURE PER TABACCAI
    (ASCA) - Roma, 30 ott - Il governo, recependo anche l'allarme venuto dai tabaccai che hanno manifestato a Roma nei giorni scorsi, ha deciso, nel 'pacchetto' approvato oggi, di prevedere alcune norme per la loro sicurezza. Lo ha detto il ministro dell'Interno, Giuliano Amato, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri. Amato ha ricordato che attualmente ''chiunque maneggi contanti puo' diventare un bersaglio umano''. Da qui la necessita' di ridurre questo rischio attraverso la cosiddetta moneta elettronica, bancomat e carte di credito.

    Queste ed altre perle sulla guerra alla banconota di questi anni le trovate
    in: http://www.signoraggio.com/signoraggio_guerraallabanconota.html

    RispondiElimina

Scrivi un tuo commento: