domenica 20 luglio 2014

IL NUOVO ALUNNO DELL'ISTITUTO TECNICO



 Mi hanno mandato qui per sbaglio – disse il nuovo alunno.
– Silenzio tu! – disse il professore di Economia politica dell’istituto Tecnico per ragionieri.
– Ragazzi non interrompete. Stavamo dicendo.... ah sì, la moneta, il denaro, è l’unità di misura della ricchezza ed è corrispettivo della ricchezza, è ricchezza in sè, usata nella compra-vendita negli scambi commerciali come pagamento. Può essere prestata alle imprese come investimento per produrre nuovo impiego e nuova ricchezza, prestata ai privati ed anche ai governi dal sistema bancario. I beneficiari di questa ricchezza, dovranno poi restituirla con addizione degli interessi, i quali vengono calcolati in base al tasso ed al decorrere del tempo..
– Io voglio ritornare al mio istituto! – esclamò il nuovo alunno. – Qui le materie non vengono insegnate. L’Economia politica è molto differente.
– Vieni un pò qui tu – disse il professore di Economia politica dell’istituto per ragionieri visibilmente irritato. – Che cosa si insegna di differente al tuo Istituto tecnico?
– Il mio professore di prima diceva che la moneta è solo unità di misura. – rispose il nuovo alunno – Ma non è corrispettivo di ricchezza e non è ricchezza in sè. Diceva che la moneta non esiste più, esistono invece altri mezzi di pagamento: assegni, titoli di credito, obbligazioni, pagamenti scritturali elettronici.... persino le banconote, non sono moneta: sono solo annotazioni. Non sono garantite da metalli preziosi o altri beni. Le «riserve» contengono solo annotazioni e promesse scritte. La moneta è creata dal nulla dal sistema bancario. È corrispettivo di nulla, non è garantita da nulla; fabbricarla costa pressoché nulla, basta una macchina da stampa. Lei poi parla dell’interesse.
Ma scusi, il 5% di Zero quanto fa? Non fa Zero?.
Infatti, dice il mio vecchio professore, che la bufala dell’interesse è un antico trucco proibito dalle leggi di Mosè di quattromila anni fa. raggiunge altezze esponenziali, È solo un trucco per spennare i cittadini.
Alla gente si fa credere che la moneta sia ricchezza reale, che è corrispettivo di ricchezza reale e che serve per acquistare ricchezza reale. Ma questo non è vero per tutti.
Anche mio padre, che è banchiere, mi spiegava che il popolo non è come noi. è molto diverso da noi, appartiene ad un altro universo. Il popolo, dal suo punto di vista, pensa che la banca gli presti ricchezza e quello perciò si sente in obbligo di restituire ricchezza, più gli interessi, è logico.
Le banche confezionano e prestano solo annotazioni scritte per poter esigere in restituzione la ricchezza vera, il «riflusso» ovvero moneta «inverata» cioè accettata e riconosciuta come «debito», e dunque garantita da una casa, un terreno, e, colmo dei colmi, caricata da interessi (frode nella frode), matematicamente impossibili da pagarsi se non espropriando i beni della popolazione.
Mio padre dice che noi, cioè il sistema bancario, dominiamo l’economia a nostro capriccio, possiamo creare periodi di sviluppo economico e improvvisamente crisi e recessione. Come? dapprima con elargizione di «prestiti», tanto a noi il denaro non costa nulla. Poi appena il popolo ha creato nuova ricchezza col suo lavoro, allora improvvisamente chiudiamo il rubinetto del liquido, giustificandolo con la bufala dell’inflazione, e chiediamo anche in restituzione i vecchi prestiti. La circolazione di denaro, di mezzi di pagamento si riduce improvvisamente. Così mettiamo in difficoltà le persone, le imprese e persino le nazioni. La gente non potrà più restituire i «prestiti» con gli interessi, e quindi si sentirà in obbligo di darci la loro casa, il loro terreno, la loro impresa, e anzi verranno obbligati a consegnarci le loro proprietà dai nostri sottopanza i nostri camerieri camuffati da magistrati, essi parlano un linguaggio difficile, incomprensibile fatto apposta per ingannare la popolazione.
Ma come si chiama l’istituto dal quale vieni? – chiese il professore di economia politica visibilmente preso da un pallore mortale – Istituto di Alta finanza per banchieri neo liberisti – disse il nuovo alunno.



Eliseo Malorgio

13 commenti:

  1. BELLO E CHIARO. DA CONDIVEDERE "TUTTI". SUBITO.

    Pave Mannaja

    RispondiElimina
  2. Ma chi era l'alunno, il figlio di Mosler?

    La nascita della "Teoria della Moneta Moderna"

    Come ho fatto un mucchio di soldi con i BTP e il prof. Luigi Spaventa
    (di Warren Mosler)

    Questa storia è iniziata nel 1991-1992, quando i bond del governo italiano in lire rendevano un 2% di più di quanto costava prendere a prestito lire per un investitore. Gli investitori internazionali potevano comprare BTP, che pagavano un 14%, e prendere a prestito lire per rimborsarli al 12%, sulla stessa durata temporale. Questo era un "pasto gratis", un modo sicuro di fare soldi all'epoca. Alcuni importanti economisti come Rudi Dornbusch di Harvard, che aveva scritto il testo di economia base di ogni corso universitario all'epoca, insisteva però che l'Italia era sull'orlo di un default. Il loro ragionamento era che il suo rapporto debito/PIL superava il 120% e i tassi di interesse che pagava sui BTP erano il triplo del suo tasso di crescita (l'Italia pagava il 14% sui suoi bonds e cresceva ad un 6-7% nominale come PIL, inclusa inflazione). Questa situazione attrasse la mia attenzione perchè c'era la possibilità di fare molti soldi, se uno fosse stato certo che lo Stato italiano non avrebbe dato default.

    parte 1

    RispondiElimina
  3. Parte 2

    Cominciai a discuterne con i miei partners (a III Offshore Advisors). Sapevamo che nessuna nazione aveva mai dato default nella sua valuta in una situazione di tassi di cambio flessibili e che i default accadono solo con il Gold Standard, con tassi di cambio fissi e con indebitamento in valuta straniera. Ma perchè era così ? La risposta è : "perchè possono sempre emettere moneta". Questa è una risposta corretta, ma nessuno stato in realtà "stampava moneta" nel senso tradizionale del termine, per cui ci doveva essere una ragione migliore

    Qualche tempo dopo, parlando con il nostro analista, Tom Shulke, ho avuto un illuminazione. Ho detto: "Tom, se compriamo dei bonds dalla FED o dal Tesoro, funzionalmente non c'è differenza. Inviamo un bonifico nello stesso posto alla fine (alla FED) e otteniamo in cambio la stessa cosa, per cui funzionalmente deve essere lo stesso. Tuttavia, presumibilmente il Tesoro vende i bonds per finanziare le spese dello stato, mentre quando la FED le vende è per ridurre le riserve nel sistema bancario e tenere il tasso di interesse interbancario al livello che desidera. "E' solo un modo di ridurre o aumentare riserve bancarie!!!"

    Subito dopo Maurice Samuels, un portfolio manager a Harvard Management, fissò dei meeting a Rome con il Ministero delle Finance Italiano per discuterne.

    Il meeting cruciale fu con il Professor Luigi Spaventa al Tesoro a Roma Treasury. Chiesi: ‘Professor Spaventa, le sembrerà una questione retorica, ma perchè l'Italia emette BTP e BOT ? Per ottenere delle lire da spendere o perchè se non lo facesse il tasso interbancario della lira scenderebbe a zero ?" Spaventa sembrà preso di sorpresa, impiegò un minuto per pensarci e poi rispose: "no, il tasso il tasso interbancario della lira scenderebbe a 0.5% perchè è paghiamo 0.5% sulle riserve bancarie tenute presso di noi"

    Risposta perfetta. Qui c'era un responsabile della politica monetaria che comprendeva perfettamente come funzionava il sistema monetario! Dopo un poco Spaventa ebbe come un balzo sulla sedia e dichiarò: " Sì! ... e loro (il Fondo Monetario) ci costringono a comportarci in modo prociclico (cioè a esasperare il ciclo invece che compensarlo). Il meeeting che doveva durare 20 minuti durò 2 ore e Spaventa chiamò i suoi collaboratori e fece fare dei cappuccini per tutti. Una settimana dopo usci un comunicato del Ministero delle Finanze a Roma: "No, non prenderemo nessuna misura straordinaria [per la crisi della lira e BTP]. Effettueremo tutti i pagamenti dovuti dal Tesoro senza problemi."

    Noi e i nostri clienti all'epoca diventammo i maggiori detentori di lire italiane e di BTP sul mercato e con questa posizione, comprata quando i BTP costavano un 14%, facemmo la perfomance del fondo per alcuni anni (mentre i tassi sui BTP scendevano fino al 7% e le quotazioni ovviamente salivano ...).

    Questa storia ha insegnato che gli Stati non sono MAI insolventi, quando hanno tassi di cambio fluttuanti e una valuta non convertibile
    (Tradotto da Warren Mosler)

    ECCO PERCHE' MOSLER E' A FAVORE DELLA MMT:
    LA MMT RENDE LO STATO SOVRANO UNA MUCCA DA MUNGERE ALL'INFINITO!!

    mosler munge e il signor rossi tiene il secchiello!!

    http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=66&t=1859

    RispondiElimina
  4. Shardan

    io seguo la MMT e sembrerà strano (visto che quelli della mmt e quelli della Teoria del Signoraggio (io preferisco il termine Teoria della Proprietà della Moneta .è più appropriato e più interessante ...)..dicevo sembrerà strano sono interessato molto e non poco al Signoraggio..perchè il discorso al netto delle varie correnti all'interno è interessante ).

    Se scrivi cio che hai scritto estrapolando un pezzettino...al lettore appare un "quadretto" invece che un altro . Tu a mio parere non capisci una mazza ne di MMT e tantomeno di economia (e forse non capisci manco l'interessante discorso del signoraggio...al netto di Paolo Barnard...che è un discorso complesso..).


    Sei un superficiale ed uno sprovveduto...e se mi sbaglio buon per te...ma il buon giorno si vede dal mattino..e su di te sto articolo che hai postato parla chiaro.

    A molti lettori sembrerà strano ma in alcuni punti la MMT è quasi uguale alla Teoria della Proprietà della Moneta..(proprio per quanto riguarda i Titoli di Stato ).

    tu concludi:
    mosler munge e il signor rossi tiene il secchiello!!

    io invece ti dico che il secchiello raccogli ignoranza lo tieni tu.......e si vede !!!

    ciao
    Shardan

    ps: una cortesia: l'arma che il "vero potere" usa per distruggerci è l'economia----->>> è fondamentale che tutti ma proprio tutti se ne occupino...oggi ci son gli strumenti per poterne capire almeno le necessarie nozioni di base (internet..se si cercano i siti giusti tra la baraonda di cianfrusaglia poi ci son ottimi libri , giornali...accessibili come linguggio anche a chi è a digiuno di economia ------->>> metti il sedere nella sedia è studia...altrimenti rischi di non capire una mazza e parlare a vanvera.

    Oltretutto in relazione all'articolo del blog ...la mmt è fondamentalmente una Teoria Keynesiana...esattamente e radicalmente all' opposto del Neoliberismo....(e dai Neoliberisti osteggiata nel discorso economico )....

    Paolo Barnard..ha fatto da un verso un ottimo lavoro di divulgazione...e dall'altro causa il suo carattere da incubo (non ci andrei d'accordo manco una settimana)...una serie di errori relazionali....uno dei quali..il modo con cui ha contestato la Teoria del Signoraggio ( definendoli complottisti ...etc etc )...ma non è il solo frangente...ove è passato ha litigato con tutti (ha un carattere del cavolo )...compreso con gli attivisti della MMT...con cui non ha più rapporti ...e compreso Mosler (lo ha insultato...con parole pesantissime e anche inaccettabili...e non per divergenze di tipo teorico/economico sulla MMT...ma per altre ragioni che esulano l'economia )...secondo la mia opinione...pur se con dei distinguo...tutta una serie di signoraggi esistono ....Paolo Barnard permettendo.

    compiti per casa: studia...studia...e studia....e informati (è importantissimo...altrimenti meglio non parlare )

    Shardan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non capisco?

      Sarebbe bastato leggere e fare lo sforzo di cliccare il link per vedere la fonte originale del commento finale.

      Quanto al resto chissà chi avrà pagato il "pasto gratis" di Mosler e soci con tasse, tagli, privatizzazioni.
      Visto che l'italia la moneta "sovrana" non l'ha mai avuta in senso stretto tanto è vero che la legge bancaria del 1926-1936 ha fatto in modo di creare il "Pasticcio giuridico" dell'ente pubblico per nazionalizzare la banca d'italia in maniera indiretta tanto è vero che prima del 2005 anche negli atti parlamentari i partecipanti erano coperti da omiss e sappiamo bene cosa successe nel 1992 quando grazie a ciampi, draghi, amato, prodi & Co con la scusa (la solita) del debito pubblico vennero piratizzate tutte le imprese dell'IRI banche incluse mentre un certo soros si divertiva attraverso il QUANTUM FUND a svalutare la lira (cosa che fece prima con la sterlina) così che i predoni francesi, tedeschi e americani potessero fare spesa nel nostro paese con lo sconto del 30%.
      Quindi come la mettiamo la storia è storia e quel fatto lo ha raccontato lui non io e la battuta del "secchiello" anche se mi piacerebbe attribuirmene la paternità, nemmeno quella è mia.

      Accuse respinte al mittente arroganza e spocchia tipica degli Mmtnani compresa.

      Elimina
  5. "L'arma che il vero potere usa per distruggerci è l'economia..."
    L'arma che il vero potere usa per distruggerci è l'interesse sul prestito,l'usura da cui parte tutto il resto.Senza l'interesse non potrebbero esistere i mercati finanziari e logicamente non sarebbe possibile la finanziarizzazione dell'economia.
    Jimi

    RispondiElimina
  6. Se si studiasse la storia...

    “Nelle Colonie [americane], emettiamo la nostra moneta cartacea. Si chiama 'Cartamoneta provvisoria coloniale' [Colonial Scrip]. La emettiamo nelle giuste proporzioni per produrre merci e farle passare facilmente dai produttori ai consumatori. In questo modo, creando noi stessi il nostro denaro cartaceo, ne controlliamo il potere d'acquisto e non abbiamo interessi da pagare a nessuno.

    "Vedete, un Governo legittimo può sia spendere che prestare denaro in circolazione, mentre le banche possono soltanto prestare cifre considerevoli attraverso i loro biglietti di banca promissori, per cui questi biglietti non si possono né dare né spendere se non per una piccola frazione di quelli che servirebbero alla gente. Di conseguenza, quando i vostri banchieri in Inghilterra mettono denaro in circolazione, c'è sempre un debito fondamentale da restituire e un'usura da pagare. Il risultato è che c'è sempre troppo poco credito in circolazione per dare ai lavoratori una piena occupazione.
    Non si hanno affatto troppi lavoratori, ma piuttosto pochi soldi in circolazione, e quelli che circolano portano con sé un peso senza fine di un debito impagabile e usura.”
    [Benjamin Franklin, Autobiografia, (1763)]

    L'unica cosa di cui sono dispiaciuto è che i repubblicani non abbiano avuto gli attributi per non votare il rialzo del tetto del debito questo avrebbe costretto obanana a firmare per l'emissione del "monetone in platino" da 1000 miliardi di dollari che la fed avrebbe dovuto incassare e così facendo avrebbe dovuto continuare a pagare i conti...

    Peccato sarebbe stata la dimostrazione materiale che gli economisti hanno ragione di esistere per dare credibilità agli astrologi e che le loro teorie non valgono quanto un quadro astrale.

    Il monetone di platino con la scritta "United States one trillion $" avrebbe creato una vera ecatombe tra i professori di economia, banchieri e speculatori d'accatto.
    http://archiviostorico.corriere.it/2013/gennaio/06/doblone_platino_per_salvare_Washington_co_0_20130106_64b5a52c-57c9-11e2-914e-c98b39d21e79.shtml

    Alessandro

    RispondiElimina
  7. io seguo la MMT e sembrerà strano (visto che quelli della mmt e quelli della Teoria del Signoraggio (io preferisco il termine Teoria della Proprietà della Moneta .è più appropriato e più interessante ...)..dicevo sembrerà strano sono interessato molto e non poco al Signoraggio..perchè il discorso al netto delle varie correnti all'interno è interessante ).

    Cit. mio post precedente.

    Scusate ...come al solito lascio sempre le frasi a metà.....
    correzione:
    .... (visto che quelli della mmt e quelli della Teoria del Signoraggio ....si punzecchiano e tirano le frecciatine reciprocamente....etc etc

    altro:

    Sarebbe bastato leggere e fare lo sforzo di cliccare il link per vedere la fonte originale del commento finale.,,,,

    Accuse respinte al mittente arroganza e spocchia tipica degli Mmtnani compresa....

    Cit. paperback

    era tardi e non ho letto il link...del il Moralista...ma non è necessario perché conosco l'opinione in merito di quel blog ....

    per le accuse respinte al mittente cioè io ;
    arroganza? spocchia ?....ma scusa ...lo hai pensato il tono del tuo post ?..non potevo che rispondere con lo stesso tono.....e soprattutto lo hai letto ciò che ho scritto di Barnard...e ciò che ho scritto in senso positivo del signoraggio ??
    Le argomentazioni che hai scritto nel secondo post...le conosco...e insisto a maggior ragione ...che non conosci la mmt e cio che propone.
    Caro paperback...mi costringi a pensare che sei pienamente facente parte dei "cortiletti ideologici " (mmt...e Signoraggio )..che più che dialogare. .al netto delle differenze...si beccano reciprocamente ...in modo sterile e poco costruttivo (il Barnard....fa danni...ha iniziato lui ..aimè...il caro Barnard ha una capacità fenomenale ...di costruire e distruggere...e meno male che è laureato in psicologia ....)..per dialogo ovviamente mi riferisco al "dialogo "sempre " aperto in economia" ..da Adam Smith...in poi..ove c'è una continua contrapposizione teorica essendo l'economia non una scienza perfetta..ma una scienza economica composta da postulati teorici con matematica applicata, ma anche filosofia, sociologia, geopolitica, psicologia sociale e individuale..etc etc..ove il tutto porta ad elaborare delle teorie..che non possono essere valide per sempre e tantomeno perfette ..ma suscettibili di modifiche e rielaborazioni a seconda della contingenza storico economica in continua trasformazione (cio che era valido ieri ...può non esserlo oggi.o lo può essere solo in parte ..da qui il dialogo sempre aperto ) ..per quel che mi riguarda il discorso signoraggio o teoria della proprietà della moneta.è facente parte di questo dialogo ..anche se quest'ultimo ..è di natura giuridica più che strettamente economica...
    (continua )

    Shardan

    RispondiElimina
  8. (segue )

    Caro paperback...io sono tutt'altro che arrogante e spocchioso ...non ri-ri -rispedisco a mia volta il tutto....semplicemente lo cestino …perché non posso far diversamente ,

    Per anonimo Jimi
    come detto prima...il Vero Potere ...ci sta massacrando attraverso le armi dell' economia (e non solo )....perchè L”””’Interesse “”” (una costante presente in tutta l’economia ), “””l’usura””” e il “”signoraggio”””….non son facenti parte dell’ambito “economia “ ?...lo sono…

    Per alessandro
    Se si studiasse la storia…..
    Quei brani da te riportati sono straconosciuti perché ne è pieno l’web ….ma ai fini del discorso mmt…(per chi la conosce un po…)…sai non è che dicano più di tanto (sono anche d’accordo nel contenuto ..)….

    Ciao

    Ps. Se non uniamo le forze….tutti ma proprio tutti…come ha detto recentemente il giovane filosofo Diego Fusaro….non si fa da nessuna parte….ci si può contrapporre nella dialettica economica…(è normalissimo )…ma poi nel concreto vista la tragica contingenza attuale…bisogna stare uniti…..altrimenti è come girare acqua in un secchio…e il “vero potere” se la ride….(ci gabba sempre )…in sintesi: focalizzare su cio che ci unisce e non su cio che ci divide (che poi son aspetti tecnici…)…poi si vedrà….
    Dimenticavo: non vorri essere frainteso….anche io sto imparando l’economia (mi reputo uno “scolaro” )…ma certi ragionamenti e parlo in generale ..non mi riferisco a questo contesto del forum in particolare ..son da tifoseria…e a mio avviso…sanno di scarsa conoscenza anche delle rispettive teorie..anche nelle cose basilari….(sbaglierò ma è questa la mia impressione…)….cioè prese di posizione “radicali” senza aprofondimento…e senza nessuna concessione a possibili e costruttive aperture reciproche. Insisto: e il “Vero Potere”…se la ride.



    RispondiElimina
  9. Paolo Barnard, M.M.T. è la Sovranità monetaria.
    http://sovranidade.org/?p=3529

    Morcone 13/10/23013. Prove e riscaldamento su MMT pre convegno
    https://www.youtube.com/watch?v=tfNSXImriI0

    RispondiElimina
  10. Ho letto solo adesso il tuo post...visionerò il contenuto. (Quel video del primo link...lo conosco...per una semplice ragione: c'ero in sala. Io sono sardo...come conosco l'altro relatore ..si chiama Daniele. (vive nella mia città e periodicamente organizza meeting per cui lo vedo spesso )..e anche lui ha rotto i rapporti con P.Barnard (al tempo del video andavano credo d'accordissimo )...è uno dei leader di ReteMMT...
    Ma in quel video non parlano di signoraggio.

    In generale: Paolo Barnard...sbaglia quando liquida il signoraggio come "complottismo"...è una cazzata...perché il signoraggio in varie forme esiste ...eccome se esiste...

    per spiegare il mio punto di vista su tutto cio che hai menzionato: dovrei fare dei postoni che non finiscono più:
    -come è nata la MMT (che di moderno non ha un piffero...è un nome che gli ha dato un ricercatore australiano...senza il consenso di Mosler...e quel nome gli è rimasto...al che il Barnard...ci ha inserito ME...cioè MEMMT (Mosler Economics Modern Monetary Theory )
    -chi è Mosler ..e le tappe della sua carriera come economista , come trader, e in generale i business in cui ha operato
    -chi è Paolo Barnard...sin dalla sua carriera giornalistica iniziale (tutta una storia particolare...e per questo che nonostante non condivida alcune cose...son fermamente convinto nella sua sincerità--->>> a fare cio che sta facendo e che ha fatto in passato ci sta solo rimettendo..sotto tutti i punti di vista.
    -Il resto della storia di Spaventa--->> (credo che abbia ringraziato Mosler vita natural durante....perché l'FMI..voleva commissariare l'Italia..e Mosler in un colloquio..di sole due ore...gli spiegò ove stavano bleffando...e le dritte per mandarli a quel paese ---->> e L.Spaventa cosi fece.... (il parallelo tra Mosler e Soros..lo bypasso…non ha nessun senso…Mosler dinanzi a Soros è un microbo..e non ha operato nel mercato finanziario con le stesse sue metodologie…Soros è una canaglia…che finanzia Stati di dubbia democrazia a scopo distorsivo .. , sposta enormi capitali a scopo speculativo , con effetti che si ripercuotono anche nel terzo mondo provocando volta per volta centinaia di migliaia di morti in più (poi magari ci manda i finti aiuti umanitari…visto che è un cosiddetto “filantropo”….)..ha una capacità di fuoco..da poter piegare uno stato (vedasi Inghilterra ..e anche Italia )…ha una condanna a morte in contumacia in Malesya per aver distrutto l’economia del paese speculando sulla moneta e un'altra condanna all’ergastolo in un altro Stato orientale di cui non ricordo il nome . In una serie di Stati è accusato di Inside – Trading …compreso gli Stati Uniti etc etc…insomma una bella canaglia…qui invece in Italia la sinistra gli ha dato il premio per l’economia ….e il premio Terzani (Terzani che portava avanti idee che sono all ‘opposto del Soros )…ma qui in Italia siamo i campioni dell’idiozia…I piddini poi….
    (continua )

    RispondiElimina
  11. (segue )

    -I vari punti essenziali del programma MMT...che esattamente eliminano tutta quella serie di cose da te elencate (titoli di stato, separazione della BC dal Tesoro...con la mmt ...non esiste il giochino...che la Banca Centrale emette denaro ed acquista i Titoli di Stato ..a debito....questo meccanismo viene eliminato...la BC.diventa un entità non separata dal Ministero del Tesoro...ma un tutt'uno con esso ..diventa un suo braccio operativo....la moneta viene emessa direttamente senza Titoli di Stato...dalla mmt..giudicati , fuorvianti, anacronistici, inutili e ambigui….e su questo punto è letteralmente a un passo dall Teoria della proprietà della moneta….che deve appartenere giuridicamente al popolo …e non ad una entità privata.)
    Una volta che si eliminano i Titoli di Stato..come prevede la mmt...i mercati speculativi finanziari internazionali...non possono più speculare sugli Stati. Viene eliminato quasi del tutto il sistema finanziario..per legge..perché ritenuto dannoso. etc etc (è un discorso lungo...mi fermo qua ho solo fatto accenni ..)

    Un attitudine giusta nel dialogo economico ? quella dell'ottimo Nino Galloni.(che è esattamente l’opposto dell’attitudine del caro Barnard…che si contrappone sistematicamente a tutti e tutto ..o il vago dubbio..pure a se stesso…).dialoga con spirito costruttivo con tutti...cercando di valorizzare ciò che unisce e non ciò che divide. (Galloni da molti erroneamente ritenuto della mmt...cosa assolutamente non vera...anzi si alcuni aspetti..è piuttosto critico..poi partecipa a tutte le conferenze...con mmt...signoraggisti...grillini o altro...). Questo è lo spirito giusto….non le contrapposizioni da tifoseria….

    Non ho piu voglia di scrivere..

    Ciao
    Shardan


    RispondiElimina
  12. Per essere più chiaro su L Spaventa...Mosler..spiegò a Spaventa come uscire dalla trappola del FMI...tenendo conto di quel sistema...cosi come era ed è congegnato.(non poteva certo dirgli di costruire un sistema ex novo seduta stante..)

    Ma la MMT.elaborata da Mosler poi ...non prevede l'applicazione di quella dinamica...(ripeto: elimina i Titoli di Stato ed eliminati quelli...il mercato speculativo internazionale...non può più speculare sugli Stati...la moneta viene iniettata direttamente dal Ministero del Tesoro...è non è più considerata un debito....(ma un credito...perché è un credito del popolo...perché una moneta emessa dal nulla dallo Stato...che rappresenta il popolo...dovrebbe essere un debito ? debito di che?...è un credito....)

    Idem per le tasse---->> le tasse servono a finanziare la spesa pubblica ? è una balla...se uno stato ha capacità di emissione dal nulla di moneta (per conto del popolo )...perché dovrebbe poi tassare per raccogliere la quantità monetaria da utilizzare per la spesa pubblica ...se è lo stato stesso che ne può emettere quanto vuole dal nulla ? eppure è da sempre che ci dicono sta bischerata.....

    se mai le tasse servono per drenare i soldi in circolazione eccedenti la capacità produttiva...se la massa monetaria circolante è maggiore della capacità produttiva ...non è calibrata ad hoc..proporzionalmente ...si crea l'inflazione....che è dannosa per l'economia. A questo servono le tasse...non ad altro.

    Per tornare a Mosler .....ha operato in quel sistema come trader e come tutti gli operatori finanziari...ovvio che comprava titoli di stato..etc etc.(Spaventa pure essendo un ottimo economista...era alla disperazione totale...dinanzi al pressing dell'FMI....non sapeva come uscirne...con quella operazione il Mosler ci ha levato da un guaio serio..ovvio che è una operazione che lo ha fatto guadagnare...anche io farei la stessa identica cosa...)

    Cosa doveva fare ? dire a Spaventa...di cambiare radicalmente il sistema? di abolire i titoli di stato seduta stante ?..e come ?? è un sistema mondiale ----->>>.ovvio che no....quella era un operazione ottimale (che ci ha salvato le penne dalle grinfie del FMI....che comunque prima o poi riuscirà a commissariarci...perché l'economia si sta avvitando sempre di più su se stessa e il rapporto Deficit/Pil..sta aumentando sempre più velocemente...più fanno austerity..e più il debito cresce.....)...era stata una soluzione eccellente ..sulla base di "quel sistema"... sistema aimè ancora vigente....(altre vie d’uscita non ce ne erano )

    Shardan

    RispondiElimina

Scrivi un tuo commento: