martedì 24 settembre 2013

SCIE CHIMICHE: CHI SONO I VERI FUFFARI?

video

Scie chimiche, il M5S "scomunica" la conferenza del dott. Menta

Scie chimiche, il M5S “scomunica” la conferenza del dott. Menta


Il M5s di Modena e provincia prende le distanze dalla discussa serata sulle scie chimiche, in programma a Modena il 19 ottobre. "Iniziativa di un singolo", un militante grillino di Nonantola, che prosegue solitario nell'organizzazione.
Scie chimiche, il M5S "scomunica" la conferenza del dott. Menta
Ci eravamo permessi di sollevare qualche perplessità sulla conferenza (qui l'articolo) organizzata dal Movimento 5 Stelle di Nonantola sul tema della pericolosità delle scie chimiche e oggi scopriamo che non siamo stati i soli. Strano ma vero, è lo stesso Movimento 5 Stelle di Modena e Provincia a “scomunicare” l'evento in programma per il prossimo 19 ottobre, evidentemente frutto di una scelta non avvallata a livello territoriale.
“Chiediamo cortese rettifica quanto prima – scrivono i grillini modenesi – il Movimento 5 Stelle di Modena e provincia non organizza, né patrocina, né promuove la serata, che è quindi da considerarsi iniziativa di singoli e non appoggiata in alcun modo dal M5S”. Una presa di distanze netta che è segno di un'organizzazione precipitosa e forse incontrollata, tema ricorrente e congenito ad un movimento che è per sua stessa definizione liquido e poco strutturato.
Il messaggio lanciato a livello centrale è però chiaro e inequivocabile ed è stato recepito perfettamente dagli organizzatori. Della conferenza non si trova infatti più traccia online, né tra i meetup del Movimento, né tra gli eventi di Facebook.

Scie chimiche, il M5S "scomunica" la conferenza del dott. Menta

 “Ma la serata non è stata annullata. Chi vorrà ascoltare il dott. Elia Menta analizzare il fenomeno delle scie chimiche e la loro pericolosità per l'uomo e l'ambiente potrà ugualmente farlo, sempre alle stesse coordinate. L'incontro, proprio come specificato dal M5S, è infatti rientrato sotto l'iniziativa di un singolo, un militante grillino di Nonantola, con l'appoggio dell'associazione “Riprendiamoci il Pianeta”.

Francesco Baraldi



FONTE:http://www.modenatoday.it/politica/rettifica-conferenza-scie-chimiche-m5s.html

*****************

Ringrazio modenatoday.it per la cortese attenzione che mi ha riservato - ed in particolare Francesco Baraldi, noto esperto di scie chimiche che ha portato a supporto delle sue offese nei miei confronti prove schiaccianti - e il m5s per la coerenza dimostrata, anche in questo caso, nel voler affrontare le vere priorità di questa nostra sciagurata e tradita Nazione. 

Elia Menta

22 commenti:

  1. Buongiorno Elia e un caro saluto a Rosario che ho avuto il piacere di conoscere scrivendoci alcune volte quando ero su Facebook.
    Vorrei parlare di quelle scie corte rilasciate dai tankers e di cui si parla poco o niente.
    Seguo il caso da qualche anno e credo di essere abbastanza informato,infatti osservo il cielo quotidianamente nella città dove vivo e ho notato che nei vari passaggi aerei vediamo quelli a scie corte,quelli che rilasciano spesso i polimeri.
    Vorrei chiedervi se è possibile parlarne in qualche articolo e far sapere di più a riguardo,chiedo anche se possibile avere un recapito mail dove posso inviare delle foto scattate nell'ultimo anno e mostrarvi lo scempio e l'attacco fatto ad una città cosmopolita come Parigi!
    Un grazie di cuore a tutti e due e che sia sempre e comunque compreso!
    Roberto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Roberto, le scie non persistenti sono sempre rilasciate a bella posta. Ne parlo qui: http://www.spreaker.com/user/straker/breve_introduzione_scie_chimiche

    RispondiElimina
  3. Ecco queste sono le cose che mi hanno sempre fatto dubitare del M5S, non gli frega a nessuno degli stipendi ridotti e degli "spiccioli" rifiutati dai parlamentari a 5 stelle, io credo che la gente vorrebbe vedere queste persone unite e compatte sui temi più seri e decisamente più URGENTI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In ogni caso la farò --- con l'aiuto di Elia

      Partecipate e diffondete ty
      https://www.facebook.com/events/494673000614371/
      mauro

      Elimina
  4. Ennesima dimostrazione di come si è ridotto l'italiano medio. Corruttibile, traditore, incapace di vedere oltre il proprio naso. Non ci volevo credere ma quello che succede quotidianamente mi sta confermando che noi italiani siamo diventati delle merde, che continuano nel lento e inesorabile suicidio di massa. Che tristezza. Bruno

    RispondiElimina
  5. Ennesima dimostrazione di come si è ridotto l'italiano medio. Corruttibile, traditore, incapace di vedere oltre il proprio naso. Non ci volevo credere ma quello che succede quotidianamente mi sta confermando che noi italiani siamo diventati delle merde, che continuano nel lento e inesorabile suicidio di massa. Che tristezza. Bruno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruno, Capisco e condivido la sua rabbia, la sua frustrazione e il suo schifo.
      Questa volta però non mi trova totalmente d'accordo.
      Lei si reputa una merda, Bruno?
      E i protagonisti del video sopra pubblicato li considera delle merde?
      E tutte le persone che quotidianamente mettono a disposizione la loro faccia, soldi, tempo, conoscenze per il VERO bene degli italiani li considera delle merde?
      Eppure sempre di italiani si tratta.
      La questione è che esiste una maggioranza di italiani corruttibile e corrotta a cui si sta contrapponendo una minoranza, sempre di italiani, crescente (e che, pare proprio, faccia sempre più paura) che ha variamente capito ma il cui problema di base è che non riesce a CONCRETIZZARE la voglia che ha di cambiare le cose. A darle forma a trasformare l'intenzione, il pensiero informe, in qualcosa di concreto, direzionato, preciso.
      Di questo ha ENORMEMENTE paura il sistema. Che alle parole seguano i fatti organizzati, mirati.
      Si sente puzza della loro paura lontano un miglio soprattutto ora che hanno slegato i loro sedicenti "giornalisti scientifici" che, a chi davvero conosce cosa significa davvero operare in maniera scientifica, fanno solo ridere.
      AM

      Elimina
  6. AM chiedo scusa ma in questo ultimo periodo le porcherie che si vengono a conoscere mi fanno sentire anche me una merda. Perchè ho contribuito in passato "dormendo" e non ragionando. Chiedo scusa a tutti coloro che si prodigano (e nel mio piccolo faccio il possibile e forse qualcosa in più) a far sì che si venga a conoscenza di quanto più possibile per aiutarci a minare questo sistema. Sono tra le prime linee ma quanto succede mi fa pensare sempre di più alla fuga. Capisce perchè mi considero ancora un po' una m.... Comunque grazie anche a Lei della pronta replica che mi ha rimesso in pista, su quella giusta. Spero. Un saluto cordiale e sincero. Bruno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un mondo, come quello in cui dobbiamo vivere, fa male a chi ha gli occhi per vederlo, per comprenderlo. Per una serie di ovvie ragioni.
      Da quello che ho letto in questo blog ho capito che lei è una di quelle persone che non lasciano che le parole rimangano tali ma che anzi, cerca di agire nel limite delle sue (umane) possibilità! Quindi con il mio commento volevo solo ricordare che non siamo tutti uguali, che c'è decisamente ancora qualcosa di buono, qualcuno di "vivo" tra gli italiani!!! Che non ci hanno battuti, loro malgrado. Hanno fortemente paura che cominciamo ad agire non solo come già fanno (per fortuna) persone come te, Bruno, ma anche in maniera organizzata, capillare, con scopi precisi, con obiettivi comuni. Insieme.
      Ti saluto con stima
      AM

      Elimina
  7. Grande Rosario Marcianò!, anche LUI un EROE.

    Maurizio Girardi

    RispondiElimina
  8. la figata è che alla fine tutti informiamo e facciamo da megafono a chi non può accedere a internet per vedere oltre il velo dei soliti media.. Non è una strada facile e probabilmente sbaglieremo e rispablieremo nel giudicare e valutare 10 100 o 1000 volte ma ciò che conta è il fine comune e cioè quello di mandare a puttane e una volta per tutte questo manipolo di ladri e il sistema occulto che ne regge i fili.. Il processo di acquisizione di coscienza può sicuramente essere ostacolato ma non riusciranno mai ad arrestarlo.. Buona VITA! MF

    RispondiElimina
  9. Ciao a tutti.
    Vi ringrazio per il sostegno che state dando , io sono l'organizzatore dell'evento in discussione, e spero che la serata da me proposta vada nella direzione giusto, con consenso e partecipazione, parola fondamentale nel mondo di oggi, dove siamo pieni di problemi, personali e non , io provo a metterci la faccia. poi vedremo, grazie mauro

    RispondiElimina
  10. Ormai la gente che non capisce e che non vuol capire la chiamo anche io "pecoroni senza pelo". Il mio pensiero è sempre lo stesso: la TV ingannevole ha lavato quasi tutti i cervelli, ha detto che le scie sono positive e tutti sono contenti di avere un cielo che fa schifo: senza sole (o quasi), velato o bianchiccio o grigiastro e tutto bello decorato da striscioni cicciosi e vaporosi. Io sono veramente "imbufalita" con la gente (parenti compresi) e credo che fino a quando non si vedranno esplicitamente i danni nessuno reagirà per il giusto.........speriamo non sarà troppo tardi.
    Anche i ragazzini sanno che il cielo è pieno di scie chimiche, ma hanno detto loro che non fanno male, quindi anche le giovani generazioni saranno "pecoroni senza pelo", a loro interessa solo il telefonino, Colorado, la musica che rintrona la testa, facebook e mamma TV.
    Però malgrado tutto io continuo nel mio piccolo la mia opera di divulgazione.
    Buona sovranità a tutti
    Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nadia ognuno di noi può fare qualcosa, anche nel suo piccolo, come stò facendo io e Elia lo sà benissimo degli attacchi dei disinformatori che ho tutt'ora per questa serata che stò proponendo, dobbiamo tenere duro

      Elimina
  11. Ormai la gente che non capisce e che non vuol capire la chiamo anche io "pecoroni senza pelo". Il mio pensiero è sempre lo stesso: la TV ingannevole ha lavato quasi tutti i cervelli, ha detto che le scie sono positive e tutti sono contenti di avere un cielo che fa schifo: senza sole (o quasi), velato o bianchiccio o grigiastro e tutto bello decorato da striscioni cicciosi e vaporosi. Io sono veramente "imbufalita" con la gente (parenti compresi) e credo che fino a quando non si vedranno esplicitamente i danni nessuno reagirà per il giusto.........speriamo non sarà troppo tardi.
    Anche i ragazzini sanno che il cielo è pieno di scie chimiche, ma hanno detto loro che non fanno male, quindi anche le giovani generazioni saranno "pecoroni senza pelo", a loro interessa solo il telefonino, Colorado, la musica che rintrona la testa, facebook e mamma TV.
    Però malgrado tutto io continuo nel mio piccolo la mia opera di divulgazione.
    Buona sovranità a tutti
    Nadia

    RispondiElimina
  12. Non ti curar di lor... ma guarda e passa!

    RispondiElimina
  13. Grazie a Elia per la preziosa e continua informazione

    RispondiElimina
  14. Ringrazio Rosario da Straker per la tempestiva risposta,come sempre chiaro nelle sue spiegazioni.
    Inoltre,vorrei aggiungere che ormai solo i lobotizzati dal complotto fatto al genere umano non si accorgono della gravità in cui stiamo!
    Vivo a Parigi in uno degli Arrondissements* a sud il tredicesimo,e dalle mie finestre che danno a nord si capisce come la città sia bersagliata sfruttando i venti e le correnti.E' triste rendersi conto di qualcosa di veramente "grave",vivere in mezzo a c/ca 11miloni (l'Ile de France),e accorgersi che la stragrande maggioranza della gente non è al corrente ma di più,e passando per alienato,paranoico,complottista,ecc....
    Il peggio è che non si riesca a dar voce,di quelle che non creino il panico ma di vera "presa di coscienza generale".....rendo l'idea???
    Caro Elia e carissimo Rosario,a vostro avviso,si vincerà questa guerra contro l'umanità cominciata dagli anni novanta aggressivamente contro noi tutti??
    Quando si è padre di un figlio la preoccupazione rende molto più combattivo.
    Grazie e buon lavoro.

    RispondiElimina
  15. mi unisco ai ringraziamenti per rosario ed elia che seguo da un paio di anni e per il tempo e la faccia che ci metteno sempre,io nel mio piccolo cerco di spiegare a chi non capisce il danno che ci stanno facendo questi criminali ,purtroppo un ragazzo appena laureato mi ha risposto che a lui hanno detto che queste scie combattono il riscaldamento del pianeta e sono a fin di bene,insomma la guerra è dura ma siamo sempre di più a capire

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la laurea può tranquillamente buttarla nel cesso se questi sono i risultati..
      anzi,inizio a credere che i dotti siano davvero in molti casi degli idioti.

      Elimina
  16. E' una battaglia dall'epilogo fortemente in dubbio, ma non possiamo permetterci di arrenderci.

    RispondiElimina

Scrivi un tuo commento: