venerdì 7 giugno 2013

INTERVISTA A PINO SCOTTO A CURA DI ELIA MENTA - ANTEPRIMA

video


8 commenti:

  1. Pino Scotto sui politici servi delle banche
    http://www.youtube.com/watch?v=i2In6LmF8fk

    RispondiElimina
  2. Come al solito esplicito (anche se un po' esagerato)! Non vedo l'ora di vederla per intero: Perchè ha ragione: di anime buone ce ne sono molte: devono solo uscire allo scoperto!! Tiriamole fuori e riduciamo all'impotenza la marmaglia che ha prodotto questo mondo indecente!! SVEEEEEGLIAAAA K........!!! Bruno

    RispondiElimina
  3. anche io vivo la stessa rabbia, perciò capisco, sono d'accordo....ma..

    RispondiElimina
  4. Vorrei capire cosa intende Pino con decenza. Il suo linguaggio, il suo abbigliamento, il suo atteggiamento dicono esattamente il contrario, e seguono fedelmente i canoni moderni del cattivo gusto.
    Prima dice che il problema non sono i politici ma gli uomini, poi minaccia vendetta contro i politici. Mah.

    Mandragola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decenza intesa come nobilta' d'animo cosa che nulla ha a che fare con l'abbigliamento e/o il linguaggo (vedasi il caro Monti ad esempio, che pur essendo "vestito bene" e utilizzando un "linguaggio consono" sappiamo chiaramente quali scopi voleva raggiungere.
      Pino parla di qualita' umane perse. Dov'e' la solidarieta' fra esseri umani?!? Dov'e' andata a finire?!? Da cosa e' stata sosituita?!? Cosa siamo diventati?!? E chissenefrega di come e' vestito chi lancia un messaggio del genere!!!!! Cosa abbiamo ricevuto in cambio della nostra vera essenza di umani?! Se uno e' in difficolta' chi lo aiuta davvero?!? Siamo bravi a bla blablare ma ci siamo dimenticati cosa era davvero il nostro paese una volta. Ci siamo inariditi, non cogliamo piu' i messaggi veri ma solo le appatenze.
      Al di la' del discorso sui politici, Pino lancia un messaggio vero e forte: dobbiamo recuperare la nostra umanita'. Che e' una caratteristica interiore.
      Grande Pino.
      AM

      Elimina
    2. bravo/brava!!!!! ti voglio bene

      Elimina
  5. Molto stimolante, anche io non vedo l'ora di vederla tutta!
    Grazie Elia!

    RispondiElimina
  6. Sapevo che il mio commento sarebbe stato scambiato per sciocco perbenismo. L'unica decadenza che i più vedono è quella della politica, del "ci rubano i soldi", del "c'è crisi".
    Solo il portafoglio conta, di quello la gente si accorge.
    La bruttura culturale che ci avvolge, e che include la barbarie architettonica, musicale e comportamentale che ci hanno imposto soprattutto dal 68, quella no, quella è normale. E ci crediamo pure "controcorrente."
    Tutto previsto, ovviamente.

    Mandragola

    RispondiElimina

Scrivi un tuo commento: