domenica 30 giugno 2013

SCIE CHIMICHE: VELENO PER IL CORPO E PER LA MENTE CHE PAGHIAMO CON I NOSTRI SOLDI

video

Questo blog non censura nessuno, perchè la censura non appartiene alla mia forma mentale, mai appartenuta. 
Finora avevo eliminato solo i commenti di UN noto disturbatore in MALA FEDE. Ma tenuto conto che certa gente GUADAGNA DISINFORMANDO E GETTANDO FANGO SU COLORO CHE CERCANO DI INFORMARE ONESTAMENTE E CON IMPEGNO, ALLORA ELIMINERO' SENZA PIETA' I COMMENTI DI CERTI SQUALLIDI E VISCIDI PERSONAGGIDETTO IN ALTRO PAROLE SARO' IMPLACABILE. 

Elia Menta

48 commenti:

  1. Risposte
    1. O argomenti o vai fuori dalle balle. Qui non abbiamo tempo da perdere! Chiaro?

      Elia

      Elimina
    2. Infatti è proprio quello che le autorità non vogliono fare. Quando cittadini normali fanno prelievi in quota poi si trovano di fronte a persone che rompono i coglioni, trovano mille scusanti per invalidare il prelievo o i test di laboratorio, definendo il tutto magari "non a norma", eh certo. Noi tutti auspichiamo un bel prelievo in quota, ovviamente fatto all'insaputa (ma davvero all'insaputa) di chi dovrebbe essere controllato. Magari un bel prelievo fatto dalle stesse autorità che fino ad oggi se ne sono altamente sbattute le palle.
      Ma tu tutte queste cose già le sai, eccome.
      Il problema è che gli ignoranti e quelli in malafede non capiscono, proprio non lo capiscono, che anche loro vengono avvelenati. Un giorno forse comprendere a chi e per quanto avete venduto la vostra salute e quella di chi vi stà intorno, e la punizione peggiore sarà proprio la presa di coscienza della vostra pochezza, del vostro enorme errore. E non ci sarà nessuno e nulla che potrà consolarvi. Lo scotto maggiore lo paghere con voi stessi.
      Noi attendiamo sulla riva del fiume, passerete anche voi li.
      AM

      Elimina
    3. Cazzate? Portaci documentazioni per confermare quello che dici. Tu e altri milioni di quaraquaquà siete bravi solo a dire che sono cazzate, portate prove e puttanate varie. Non so se ti è chiaro ma ci sono documentazioni ufficiali della NASA e di altri enti governativi che confermano i piani di geoingegneria per scopi militari. Hai mai visto le frecce tricolori quando spruzzano per formare i colori della bandiera italiana? Bene, quello è uno spettacolo e saranno anche composti innocui. Perchè è così difficile pensare che esistono altri velivoli che spruzzano tutt'altra roba per altri scopi? Forza fatti coraggio, documentati e informa!

      Elimina
  2. Ciao Elia, vedi l'anonimo che commenta? Queste sono quelle persone che mettono prima il sistemarsi i capelli, mettere il vestito alla moda e correre con i loro simili a divertirsi, che manco sanno come si fa!
    Poi i soliti luoghi comuni:
    Tanto di qualcosa si deve pur morire, giusto?
    Caro mio, siamo circondati da zombie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo stavolta e non lo farò mai più! NON HO TEMPO DA PERDERE CON INDIVIDUI COME TE! IL MIO TEMPO E' PREZIOSO, IL TUO L'HAI VENDUTO PER QUATTRO SOLDI. E NON SOLO QUELLO.
      PERDERETE, PERCHE' AD ANIMARVI E' L'ODIO E LA MENZOGNA! PERDERETE! SAPPILO!

      "Prima o poi Mr. *Dioniso*777* finisci anche tu in questa lista..". COS'E' UNA MINACCIA? SPARISCI, FUORI DAI COGLIONI!!!

      Elimina
    2. "dovrete uccidermi per farmi tacere"
      Incatenato contro il muro, con la bava alla bocca, frustrato, umiliato, impossibilitato nel poter esprimere la sua libera, vera, disinteressata opinione, impossibilitato perchè i cattivacci lo tengono imprigionato, povero.
      Ma per cortesia, adesso anche il melodramma ci mancava.
      AM

      AM

      Elimina
  3. Per coloro che non lo sapessero informo che un prelievo in quota costa oltre 20.000,00 euro. Ecco perché scassano i maroni con i prelievi in quota. PERCHE' NOI NON SI RIESCE A TROVARE I DENARI. MENTRE INVECE PER I VARI TELETON E MINCHIATE VARIE GLI ITALIANI FANNO A GARA PER DONARE. E' LA VITA.
    Ma è da aggiungere, per completezza, che il prelievo in quota sarebbe solo L'ENNESIMA CONFERMA DI QUANTO ORMAI AMPIAMENTE, E RIPETO AMPIAMENTE, IN TUTTO IL MONDO E' STATO DIMOSTRATO.

    LA GENTE, PURTROPPO, E' STATA ABITUATA A CREDERE A QUALCOSA SOLO SE A DIRLA E' "UN'AUTORITA'", VALE A DIRE QUEGLI STESSI CHE AVVELENANO O NE SONO COMPLICI. BELLA SITUAZIONE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E speriamo che i tuoi tempi spirino del tutto!
      Pace all'anima loro.
      AM

      Elimina
    2. Che il blog lo si può programmare il sig. xxx (sic, che nome!) lo sa?
      Ah no, lui lavora ... per mille euro al mese e ne paga tre quarti di mutuo, poi, disinformando e blaterando a dx e sx arrotonda a va a mangiare la pizza: Non è essere felici questo?
      Fare quello che la mamma tv ha insegnato, il sogno degli italioti che fa rima con ....

      Elimina
    3. CRISTO!!! Adesso è chiaro, sei analfabeta ... e chi se non un'analfabeta può sostenere certe teorie?
      Hanno bisogno di voi ...
      Sul blog si legge:
      Abbiamo visto quando Elia Menta ti ha chiesto di metterci la FACCIA AH AH AH [il vecchio profilo su blogger aveva la mia faccia! Ma ha nessuno interessava... Ora invece interessa eh? per fare stalking?]
      . . . c'è bisogno di aggiungere altro? Le parole dicono tutto. Chi era quel tizio che disse "se vuoi costruire una grande nazione devi partire dall'istruzione?"
      Bene, noi Italia siamo la conferma che l'ignoranza funziona!!!
      http://fintatolleranza.blogspot.it/2012/10/noi-siamo-la-prova-la-conferma-che.html
      Lo scrivevo l'"hanno" scorso

      Elimina
  4. Ma come, i Marcianò e i Mazzucco non trovano i soldi? Questa sì che è bella...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa dovrebbero fare con i soldi? Non ho capito. Per fare i prelievi ti ricordo che bisogna chiedere l'autorizzazione proprio alle persone che ogni santo giorno e ora vedono questi velivoli e fanno finta di niente. Cosa pensi che ti fanno salire su e ti lasciano fare quello che vuoi? Devi dichiarare per cosa stai salendo su e mi viene da ridere pensare che ti lascino salire proprio quando stanno spruzzando quella merda...

      Elimina
  5. Una cosa però non la capisco, Elia: perché semplicemente non cancelli i "commenti" dei troll? Non dovresti permettere ai venduti e agli idioti di sputare veleno e sporcare il tuo sito.
    E non serve nemmeno fare ancora prelievi in quota: di prelievi ne sono stati fatti molti, oltre alla dichiarazione ufficiale del governo tedesco secondo cui le scie servono per il controllo climatico.

    Mandragola

    RispondiElimina
  6. "centinaia di persone per strada, neanche per errore guardano il cielo"

    mi ricorda la barzelletta di quello che andava contro mano.

    Sono scie di condensa, non sono altro. Non è veleno.
    Lei, Sig. Menta, che conoscenze ha di impianti aeronautici, per sostenere che non sono scie di condensa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non occorre essere esperti di impianti aeronautici,
      è sufficiente conoscere bene la chimica e la fisica con relative leggi sui gas
      anche l'aeronautica parte da lì per le sue leggi della portanza
      buona giornata

      Elimina
    2. Topochesalta, la portanza, resistenza, equazioni di navier-stokes, e altri aspetti di aerodinamica e fluidodinamica di cui vuol riempirsi la bocca, c'entrano ben poco.
      La questione è semplice: come viene immagazzinata tutta quella quantità di composti chimici? Come viene convogliata ai diffusori? Come son fatti gli impianti di cui parliamo? Nei manuali degli aeromobili, sotto quale capitolo ATA sono trattati? Come viene controllata l'emissione da parte dell'equipaggio? Esiste un STC per l'installazione di questi impianti?

      Elimina
    3. ma mi facciano il piacere gli esperti di aeronautica con queste domande superficiali. usano da 30 anni perfino i biplani con un solo pilota o gli elicotteri (vedi quello che è precipitato sulle colline del prosecco) per disperdere i pesticidi.

      http://www.adnkronos.com/IGN/Sostenibilita/World_in_Progress/Coltiva-il-tuo-futuro-per-promuovere-uso-sostenibile-degli-agrofarmaci_173969744.html

      e questo è solo un esempio, in rete ce ne sono a migliaia. lo potrei fare pure io a casa.
      figuriamoci cosa può fare un apparato militare come la nato, con la tecnologia e i soldi che ha (nostri si intende) può rasentare i miracoli.
      e non serve neanche un protocollo di sicurezza tanto nessuno può controllare
      su dai potete fare di meglio
      buona giornata

      Elimina
    4. E lei signor anonimo?

      Elimina
  7. http://www.tankerenemy.com/2012/10/primo-prelievo-in-quota-per-litalia-e.html

    Un carissimo saluto ad Elia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fido di più di questi, che dichiarano nel loro blog:

      "Saranno pubblicati gli elenchi completi di tutti i sottoscrittori con l’ammontare dei contributi, saranno pubblicati i video e le foto dei prelievi e degli esami, saranno anche pubblicati i referti degli esami e senza oscurare nomi e sigle dei laboratori."

      Ovviamente sono disinformatori venduti anche loro....

      Elimina
    2. Fatemi capire, uno fa un volo a bordo di un 737-800 di Ryanair, strofina un cotton fioc ad un sedile e a un pannello della cabina, e quanto viene analizzato proviene dalle scie? Ci vuole del gran coraggio a sostenerlo, davvero.

      Elimina
    3. Beh vedi tu. Dalle analisi risultano particolarmente elevate le presenze di bario e alluminio e che in natura sono pressochè nulle in confronto. I metalli non è che si moltiplicano da soli eh? Qualcuno ce li dovrà pur mettere nell'atmosfera non mi sembra che ci voglia così tanto cervello scientifico per capire l'aumento anomalo di questi componenti...

      Elimina
    4. Ad Anonimo (30 giugno 2013 16:12):

      Ben detto!

      Elimina
    5. Che attendibilità scientifica hanno analisi di campioni prelevati su tessuti e superfici di un aeromobile in servizio? Ricordo che un aeromobile Ryanair effettua circa 8 voli ogni giorno con un "Turn-Around-Time" (il tempo a terra tra un volo e l'altro) di 20 minuti circa, durante i quali si ha lo sbarco passeggeri, pulizia cabina da parte degli assistenti di volo e imbarco passeggeri per il volo successivo. Consideriamo un riempimento medio del 85% (approssimazione per difetto); in questo caso, ogni giorni salgono e viaggiano su quell'aereo circa 1220 persone. Quindi chi ha scritto quel post (e chi lo sostiene a spada tratta) afferma che le superfici analizzate non hanno subito alcuna contaminazione, se non quella atmosferica (ricordiamo che, però, gli impianti di condizionamento e pressurizzazione sono dotati di filtri hepa).

      Ma anziché farvi spillare soldi per far volare aerei invisibili con striscione invisibile al seguito sopra il G.R.A., perché non chiamate un'azienda seria, come http://www.safire.fr/web/index.php e chiedete un preventivo per una campagna di analisi scientificamente valide?

      Poi se ne riparla

      Elimina
    6. basta anonimo avete rotto per voi è sempre tutto normale vedere scie che perdurano per ore... quanto alle analisi in quota non ho mai visto le auto con appiccicate le centraline e non ho visto il dottor montanari dentro la bocca di un inceneritore!

      Elimina
    7. falco ancora in cerca di pubblicità ennamo dai tanto er blogghetto tuo nun lo logge nemmeno l'ultimo disperato.

      Elimina
  8. scusate, ma perchè si continua a dire che c'è bisogno di fare questi benedetti prelievi in volo?
    gli aerei devono atterrare prima o poi o no?
    se un organo di un qualsiasi stato volesse dipanare questa faccenda potrebbe far analizzare i carburanti degli aerei oppure far perquisire i veivoli una volta a terra.
    ma siccome i pseudo-governi sono i responsabili anche fare il prelievo in quota è inutile quando hai la sovranità limitata. di pietro docet

    http://www.youtube.com/watch?v=yZvXMza9VI4

    tra le altre cose ci sono varie nazioni che hanno ammesso di utilizzare questi sistemi per modificare il clima per cui la tecnologia c'è e non si può negare:

    http://www.shannon.it/blog/olimpiadi-cinesi-e-tecnologia-da-star-trek/

    http://www.ilgiornale.it/news/cina-partito-ora-decide-quando-piove.html

    http://www.meteorologynews.com/2009/10/19/moscow-testing-cloud-seeding-promises-winter-without-snow/

    basta cercare e una volta che usi lo ioduro d'argento puoi usare tranquillamente altre sostanze quali il gel di silice (toglie l'umidità nelle scatole da scarpe importate dalla cina e se la tolgono lì la può togliere anche dall'aria, basta usare la dose giusta, appunto)
    per conoscenza: ho studiato molta chimica e al giorno d'oggi sono i chimici a fare le previsioni meteorologiche non i metereologi.

    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il silica gel è usato anche nelle procedure di "storage" dei motori aeronautici. E la sapete una cosa? Bisogna evitare in modo assoluto che i sacchetti di gel vengano in contatto con il metallo dei motori!
      Quindi, da una parte non si possono mettere i sacchetti di silica gel a contatto col metallo, ma dall'altra si riempie un aereo (che è fatto di metallo, ricordiamo) di silica gel. Mi sembra alquanto un contro senso, non credete?

      Elimina
    2. Il tuo discorso non fa una grinza ma bisogna anche pensare che possono inserire questi composti in delle cisterne adatte al loro trasporto. Saranno dei pazzi ma anche furbi..

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    4. per correttezza replico la risposta
      ma mi facciano il piacere gli esperti di aeronautica con queste domande superficiali. usano da 30 anni perfino i biplani con un solo pilota o gli elicotteri (vedi quello che è precipitato sulle colline del prosecco) per disperdere i pesticidi.

      http://www.adnkronos.com/IGN/Sostenibilita/World_in_Progress/Coltiva-il-tuo-futuro-per-promuovere-uso-sostenibile-degli-agrofarmaci_173969744.html

      e questo è solo un esempio, in rete ce ne sono a migliaia. lo potrei fare pure io a casa.
      figuriamoci cosa può fare un apparato militare come la nato, con la tecnologia e i soldi che ha (nostri si intende) può rasentare i miracoli.
      e non serve neanche un protocollo di sicurezza tanto nessuno può controllare
      su dai potete fare di meglio
      buona giornata

      Elimina
    5. aggiungo anche che il gel di silice, assorbendo l'umidità, previene l'ossidazione delle leghe con cui sono fatti i componenti degli aerei. il vero problema è che è silice cioè sabbia. il più grave problema che incontro rommel nel deserto fu che la sabbia fine penetrava negli ingranaggi del motore ingrippandoli. se però il gel lo distribuisci usando come vettore l'aria di scarico del motore (come potrebbe fare un comunissimo atomizzatore http://agronotizie.imagelinenetwork.com/agrimeccanica/twister-di-ricosma-l-evoluzione-negli-atomizzatori-07837.cfm ) il gel è innocuo per il motore ma non per i nostri polmoni una volta che, come per la sabbia del deserto ricade a terra.
      buona giornata

      Elimina
  9. Elia, il modo migliore di trattare i troll è cancellarli. Qualsiasi evidenza sarà da loro negata perché sono pagati apposta per creare confusione, è ovvio. Solo un completo idiota crede che le grate di alluminio e bario siano le scie di condensa dei voli di linea. Oltre ad essere irrorazione evidente, il governo tedesco ha dichiarato ufficialmente serve per il controllo climatico. Chiuso. Non capisco perché accetti i troll, davvero. Perché non li cancelli e perché ti abbassi a rispondere?

    RispondiElimina
  10. Tieni duro Signor Elia Menta, tutto il mio rispetto. Sono in Germania per motivi di famiglia, il cielo qui in Bavaria e´qulacosa di allucinante; credo che tutta l´Europa sia nelle stesse condizioni.

    All´inizio di giugno vi erano 36 gradi, si spaccavano le autostrade http://www.articolotre.com/2013/06/in-germania-alcune-autostrade-si-spaccano-ecco-il-perche/181546 adesso siamo quasi a luglio ci sono 10 gradi.

    L´atostrada in questione e´la 93, proprio quella che ho percorso.

    Un cordiale saluto,
    wlady

    RispondiElimina
  11. chiunque ha un briciolo di intelligenza e spirito critico capisce che è allucinante che centinaia di aerei tutti i giorni volino sui nostri cieli italiani europei e americani ecc.. rilasciando composti chimici e non condensa spendendo milioni e milioni di dollari per controllare oggi e in futuro il clima ,terremoti compresi,ma come dice qualcuno questi personaggi che negano l evidenza sono da igniorare ,fanno parte del sistema marcio che ci troviamo

    RispondiElimina
  12. “Se si tenta di discutere di scie chimiche con gli altri, ci si può trovare molto frustrati. Molti non vogliono essere coinvolti nel problema per non ammettere che le scie chimiche esistano. Sono sempre così felice che molti stanno finalmente cominciando a chiedere cosa siano davvero quelle linee bianche nel cielo. Mentre sempre più persone sono coinvolte nella comprensione della composizione chimica, noi alla fine pero´li abbiamo fermati.”

    “Inizialmente, alla fine del 1990 o forse anche prima, la porzione di ossido di alluminio delle scie chimiche è stato utilizzato per riflettere la luce solare e contribuire a raffreddare la Terra in un progetto che si è venuto a conoscere come la geoingegneria. Gli investigatori poi divennero curiosi e hanno iniziato prove di laboratorio su campioni di aria.”

    Articolo parzialmente tradotto da:
    http://beforeitsnews.com/chemtrails/2011/10/pilot-speaks-out-about-chemtrails-and-haarp-1256807.html

    RispondiElimina
  13. Scusate, vorrei fare una domanda un pò ingenua e da ignorante. Premetto che credo nelle scie chimiche, ma se io fossi al posto loro e vorrei mantenere segreto il tutto, questo lavoro agli aerei glielo farei fare di notte, sarebbe molto più difficile accorgersene. Perchè lo fanno in pieno giorno?
    Carmine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Carmine,
      lo fanno anche di notte, alla grande, di giorno per loro non fa differenza, contano sulla disattenzione delle persone che sono sempre prese dalla loro vita.

      Le mettono anche nella pubblicita´, nei giochi per bambini come i lego, sono messe ovunque anche nei film, danno per scontato che il cielo e´sempre stato cosi´; le nuove generazioni pensano che le scie ci siano sempre state.

      Ti posso dire che nella mia infanzia non ho mai visto un simile scempio dei cieli, le scie (quelle di condensa) erano un fatto molto raro e si vedevano a 8/9 mila metri di altezza, non come ora che sono sotto le nuvole stesse che al massimo arrivano a 3 mila metri.

      Elimina
    2. Sono pienamente d'accordo con te. La nostra ignoranza è la loro forza. Se gli italiani fossero interessati a questi argomenti quanto il campionato di calcio o le vicende amorose dei vari vip il paese sarebbe salvo anche dal potere dei banchieri che ci stanno spolpando. Ma ahime' i telegiornali esistono per qualcosa e per distrarti con notizie inutili e senza senso..

      Elimina
  14. Signor Elia, tenga duro! c'è bisogno di persone come lei! Un saluto!

    RispondiElimina
  15. Appena si parla di scie arrivano subito le cagnette idrofobe a ringhiare contro chiunque faccia notare una oggettiva "stranezza" specie per chi abbia più di 5 anni!

    Grazie a voi il successo aumenta e le visualizzazioni anche siete il miglior carburante possibile :^D

    RispondiElimina
  16. Anche da noi è un disastro (bassa Lombardia). Però mi hanno riferito che domenica scorsa (ieri mattina) su Focus ne hanno parlato bene: servono per scopi militari e i civili le stanno impiegando per manomettere il tempo a favore dell'uomo..... che bravi!!! Peccato che io e tanti altri sappiamo la verità ..... perchè ci informiamo e non guardiamo la televisione. Porcaccia la miseria
    Nadia

    RispondiElimina
  17. ... ah! dimenticavo. Ho saputo la scorsa settimana, da degli studenti che stavano analizzando l'acqua, che nel Lodigiano è stato trovato il bario in dosi eccessive. Il problema ancora più grave è che non hanno denunciato la cosa.
    Nadia

    RispondiElimina
  18. Anonimo cazzaro, la tua testa non é da Troll ma da TROLLei!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a che anonimo ti stai riferendo?
      a te stesso per caso?
      o a qualcun altro di cui ti sei dimenticato di evidenziare la data di riferimento del commento?
      buona giornata

      Elimina
  19. Mi presento, sono un ingegnere laureato con lode. Sentire le teorie pseudo scientifiche del sig.Menta sarebbe un gran divertimento, se non fosse per il fatto che lui lucra sui propri libri senza alcun fondamento. Speriamo che con un moto di dignità egli scelga di porre fine a questa ridicola pantomima delle scie chimiche. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto non ti sei presentato per nulla visto che non ti sei firmato, inoltre non hai specificato in quale branca dell'ingegneria saresti laureato: ambientale, civile, meccanica, informatica, aerea, acustica, ceramica, ecc...

      Il dott. Menta non ha mai esposto nessuna "teoria" per cui non sarebbe possibile divertirsi su nulla, senza contare che il dott. Menta... NON HA MAI SCRITTO 1 SOLO LIBRO.

      Per quanto riguarda la questione di "dignità" lasci stare chi non si firma e non ci mette la faccia ma solo anonimi commenti tanto denigratori quanto manifestamente infondati non ha nessun titolo per venire a dare lezioni di dignità morale o materiale che sia.

      P.s. Ho capito chi sei anche se non ti sei firmato.
      Gli errori sintattici e sinottici sono come impronte digitali.

      Elimina

Scrivi un tuo commento: