lunedì 18 marzo 2013

AI DEPUTATI E SENATORI DEL M5S

video


COMMENTI


  1. Io da ragazzo ancora giovane e sopratutto da coglione li ho votati solo all'ultimo momento. Con la solita idea stupida del vedere facce nuove e del "cambiamento", se così possiamo chiamarlo. Per la prima volta avrei voluto disertare il seggio, era meglio che non andassi. Tempo qualche mese e se si riandrà alle urne rimarrò alla mia scelta presa all'inizio. Finchè ci saranno i soliti leoni al palazzo putroppo non cambierà mai un ...azzo. Come dice Elia nel filmato i problemi sono ben altri e non queste storielle strappalacrime..
    RispondiElimina
  2. Buongiorno Elia,
    Hai certamente le palle e le idee chiare, non sto scherzando, e non per caso ché mi sono iscritto al tuo blog.

    Per cominciare dico ché dobbiamo smettere di nominare Grillini gli eletti del M5S. Il comico ed il guru sono solo i catalizzatori e visto i dubbi crescenti sulle loro reali motivazioni e la non-elezione formale al titolo di leaders, il processo di affrancamento degli eletti è già in corso.

    Credo ché ci vogliano davvero palle per entrare nella mischia alle camere, e anche un bel coraggio per affrontare i trucchetti della politica. E ovvio che tanti degli eletti del M5S non sono preparati come te. Anche se il tuo messaggio non è disprezzante, anzi vorrebbe incitare a prendere coscienza della difficoltà dell'impresa e indicare la direzione da seguire, resta ché lo dici sul tuo blog,e ché gli eletti stanno nelle la tana nazionale della corruzione. E inutile credere ché il sistema crollerà con la non partecipazione. Finalmente c'è una potenziale possibilità concreta di cambiare le cose dall'interno. Vogliamo dare una chance a questa speranza, lasciando il tempo agli eletti di organizzare la strategia del M5S.
    La tua giusta critica riguarda il primo passo del primo giorno di questa nuova legislatura. E arroganza intellettuale prendersela coi impreparati gladiatori scesi nell'arena dai comodi banchi del pubblico. Conoscenze e capacità come le tue non dovrebbero essere messe al servizio di quelli che le palle le mettano a rischio seriamente mentre tanti ché c'è le hanno veramente grandi se le grattano tranquilli sulle loro sedie?
    Non stiamo dividendo le forze facendo il gioco di chi elabora e controlla il sistema, invece di raggrupparsi per sommare l'energia del cambiamento?

    Con rispetto e senza voler offendere, mi concedo questo commento ché vorrei fosse costruttivo.

    E possibile intervenire sul blog M5S per fare commenti e proporre soluzioni. Io lo faccio non essendo un membro del M5S, perché rappresenta più di 11 milioni di italiani disperati ché hanno delegato la loro speranza in questo storico movimento. Non era mai successo prima nella la politica italiana, credo ché meriti la nostra attenzione, nostro rispetto e nostro aiuto. Buona giornata, claude.
    RispondiElimina
  3. Ciao Claude, condivido molte delle cose che scrivi.
    Preciso che la mia non è arroganza intellettuale poiché ritengo che nessuno spinge una persona a candidarsi e a promettere cambiamenti veri se non sa nemmeno quali sono i problemi di questa nostra Italia. Ma è proprio ciò che hanno fatto i deputati e senatori del m5s erigendosi a salvatori della patria. Agli eletti sono stati dati in pasto vecchi e arrugginiti slogan che loro hanno ingurgitato senza nemmeno fiatare e senza nemmeno preoccuparsi di verificarne quantomeno la bontà e la priorità. L'Italia è piena di persone competenti e coraggiose che volentieri darebbero una mano ai parlamentari del m5s, ma credo che un pò di umiltà da parte dei neo-eletti rappresenti una condizione indispensabile. Avranno quella umiltà oppure li sentiremo ancora blaterare di costi della politica, conflitto di interessi ed evanescenze varie? Io e altri come me ci siamo e se possiamo essere utili alla nostra nazione lo faremo volentieri, ma temo che nessuno chiederà la nostra collaborazione. Preferiscono affidarsi a curatori d'immagine. Noi intanto continuiamo la nostra battaglia. Staremo a vedere.

    Un saluto
    Elia
    RispondiElimina
  4. Salve cari amici,
    personalmente preferisco (avendoli votati)Deputati Onesti anche se un po' inesperti al momento ma con tanta buona fede,anziché deputati esperti ma corrotti. Oltre le sante strigliate, dovremmo contribuire ad aiutarli(non dimentichiamo che i ragazzi del M5S stanno in prima linea,con attacchi ovunque anche dentro le loro coscienze,come testimonia lo scritto della senatrice)con le priorità assolute:Sovranità Monetaria,Nazionalizzazione della Banca d'Italiaed altro,che persone piu' competenti di me sapranno meglio. Un Saluto a tutti. P R
    RispondiElimina
  5. Che dire... io non ho votato per nessuno... le mie 3 schede elettorali le ho utilizzate per lanciare msg di conoscenza legati alle verità nascoste... quelle per cui ci definiscono tutti complottisti e via dicendo... il partito del non voto è stato tra i più scelti, insieme alla troika Berlusca-Bersani-GrilloCasaleggio (troika come quella Greca? o forse peggio si vedrà).

    Il problema è che non tutti quelli che hanno fatto la mia scelta, la hanno fatta perchè consapevoli di cosa bolle in pentola... molti lo hanno fatto per protesta verso il sistema, sfiducia nelle istituzioni... ma cmq non sanno ancora in che pentolone ci stanno cucinando a puntino... ha ragione Franceschetti quando dice nel suo post di ieri, che nulla di nuovo c'è sotto il sole, solo l'apparenza, che inganna, è cambiata... ma un vecchio adagio recita che l'abito non fa il monaco (vale ovviamente anche per il nuovo Papa)... come giustamente anche Elia "predica" spesso... si vuole più consapevolezza di tutti... il problema vero è tutto li, perchè fino a quando la gente continua a sbatterci la faccia senza sapere perchè, in questo mondo virtuale, non ha nemmeno i mezzi per lo meno per pensare, di volerlo evitare questo muro, questa facciata virtuale di realtà, che ci sta rovinando tutti, economicamente, finanziariamente, e anche moralmente.
    RispondiElimina
  6. Scusate in anticipo la crudezza.
    COSA SE NE FA L'ITALIA DI PERSONE ONESTE MA INESPERTE?!?!? Ci rendiamo conto che chi ci ha governato (e ancora comunque ci governa) ha:
    1) un'altra morale. Leggasi: a loro non frega un cazzo se milioni di persone perdono il lavoro, fanno la fame, non possono curarsi, non hanno soldi per far campare i figli, si suicidano per disperazione... è chiaro?!?! UN CAZZO. NULLA. NADA. NIENTE.
    2) mezzi. Leggasi: soldi, tanti, tantissimi, soldi e quindi anche mezzi di informazione con cui arrivare alla massa
    3) SONO GRANDI CONOSCITORI DEL FUNZIONAMENTO DELLA "MACCHINA UMANA". Leggasi: conoscono come funziona la nostra MENTE ( conoscono quindi come manipolarci ovvero come farci desiderare ciò che loro vogliono, come farci CREDERE ciò che loro vogliono, come anche fiaccare la nostra volontà di reagire), conoscono la BIOLOGIA dell'essere umano (quindi ecco che ci avvelenano con le scie chimiche, cibi schifosi privi di nutrienti, magari contenenti OGM, cure mediche che curano tutto fuorchè l'uomo malato,...), sempre sottolineando che corpo e mente sono un tutt'uno.
    Contro queste persone SPIETATE, ABILISSIME, RICCHE noi stiamo combattendo per la sopravvivenza. Ripeto: LA NOSTRA SOPRAVVIVENZA, LA NOSTRA SALUTE, LA NOSTRA VITA.
    In una battaglia del genere chi, il popolo italiano, schiera contro un enorme potere?!?! Pochi deputati e senatori inesperti ma con tanta buona fede.
    Di fronte ad un esercito corazzato arrivano pochi combattenti muniti di stuzzicadenti. Ma con tanta Buona Fede.
    Da cittadina italiana mi chiedo: dove sono uomini e donne esperti, con lo contropalle, in grado veramente di rompere i coglioni a questo sistema che ci stà ogni giorno UCCIDENDO moralmente e fisicamente?!?! Vogliamo arrivare alla stessa situazione che stanno affrontando quei poveri greci per renderci conto che c'è davvero qualche cosa che non và, per renderci conto della gravità, dell'urgenza, della serietà della situazione?!?!?
    Questi grillini sono inesperti e lo sanno? Si sentono crollare la terra da sotto i piedi?!?! Che chiedano, che accettino anche l'aiuto di gente PREPARATA, SERIA E CHE ABBIA A CUORE QUESTE PAESE invece che affidarsi ai soliti cialtroni quaquaraqua assetati di visibilità e di soldi.
    Se si rendono conto che non ce la fanno chiedano aiuto altro che lettere strappalacrime, io di fronte ad una lettera strappalacrime, scritta da una senatrice eletta per, in teoria,aiutare il risanamento di questo paese sull'orlo dell'abisso, posso solo mettermi le mani fra i capelli e chiedermi che diavolo stà combinando!!!!
    Una guerra non si vince nè si inizia armati di sola tanta Buona Fede. E' da stupidi e pure da egoisti.
    AM
    RispondiElimina

10 commenti:

  1. Tutto come previsto.

    Li faranno a pezzi uno ad uno.

    RispondiElimina
  2. Io da ragazzo ancora giovane e sopratutto da coglione li ho votati solo all'ultimo momento. Con la solita idea stupida del vedere facce nuove e del "cambiamento", se così possiamo chiamarlo. Per la prima volta avrei voluto disertare il seggio, era meglio che non andassi. Tempo qualche mese e se si riandrà alle urne rimarrò alla mia scelta presa all'inizio. Finchè ci saranno i soliti leoni al palazzo putroppo non cambierà mai un ...azzo. Come dice Elia nel filmato i problemi sono ben altri e non queste storielle strappalacrime..

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao Claude, condivido molte delle cose che scrivi.
    Preciso che la mia non è arroganza intellettuale poiché ritengo che nessuno spinge una persona a candidarsi e a promettere cambiamenti veri se non sa nemmeno quali sono i problemi di questa nostra Italia. Ma è proprio ciò che hanno fatto i deputati e senatori del m5s erigendosi a salvatori della patria. Agli eletti sono stati dati in pasto vecchi e arrugginiti slogan che loro hanno ingurgitato senza nemmeno fiatare e senza nemmeno preoccuparsi di verificarne quantomeno la bontà e la priorità. L'Italia è piena di persone competenti e coraggiose che volentieri darebbero una mano ai parlamentari del m5s, ma credo che un pò di umiltà da parte dei neo-eletti rappresenti una condizione indispensabile. Avranno quella umiltà oppure li sentiremo ancora blaterare di costi della politica, conflitto di interessi ed evanescenze varie? Io e altri come me ci siamo e se possiamo essere utili alla nostra nazione lo faremo volentieri, ma temo che nessuno chiederà la nostra collaborazione. Preferiscono affidarsi a curatori d'immagine. Noi intanto continuiamo la nostra battaglia. Staremo a vedere.

    Un saluto
    Elia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao Claude,
      è un piacere avere a che fare con persone educate e intelligenti come te.
      Sono perfettamente d'accordo con te quando dici che bisogna creare ponti e, a dire il vero, c'è già chi, con pazienza e competenza, lo sta facendo. Credo anche che di fronte alla situazione in cui l'Italia si trova, e sempre più rischia di trovarsi nei prossimi mesi, sia doveroso fare analisi crude e spassionate perché non abbiamo più tempo di stare a cincischiare e di girare intorno ai veri problemi.

      Per quanto riguarda il "tu" non sono tipo da formalismi inutili; preferisco il tu al lei di circostanza.

      Un saluto
      Elia

      Elimina
  5. Salve cari amici,
    personalmente preferisco (avendoli votati)Deputati Onesti anche se un po' inesperti al momento ma con tanta buona fede,anziché deputati esperti ma corrotti. Oltre le sante strigliate, dovremmo contribuire ad aiutarli(non dimentichiamo che i ragazzi del M5S stanno in prima linea,con attacchi ovunque anche dentro le loro coscienze,come testimonia lo scritto della senatrice)con le priorità assolute:Sovranità Monetaria,Nazionalizzazione della Banca d'Italiaed altro,che persone piu' competenti di me sapranno meglio. Un Saluto a tutti. P R

    RispondiElimina
  6. Che dire... io non ho votato per nessuno... le mie 3 schede elettorali le ho utilizzate per lanciare msg di conoscenza legati alle verità nascoste... quelle per cui ci definiscono tutti complottisti e via dicendo... il partito del non voto è stato tra i più scelti, insieme alla troika Berlusca-Bersani-GrilloCasaleggio (troika come quella Greca? o forse peggio si vedrà).

    Il problema è che non tutti quelli che hanno fatto la mia scelta, la hanno fatta perchè consapevoli di cosa bolle in pentola... molti lo hanno fatto per protesta verso il sistema, sfiducia nelle istituzioni... ma cmq non sanno ancora in che pentolone ci stanno cucinando a puntino... ha ragione Franceschetti quando dice nel suo post di ieri, che nulla di nuovo c'è sotto il sole, solo l'apparenza, che inganna, è cambiata... ma un vecchio adagio recita che l'abito non fa il monaco (vale ovviamente anche per il nuovo Papa)... come giustamente anche Elia "predica" spesso... si vuole più consapevolezza di tutti... il problema vero è tutto li, perchè fino a quando la gente continua a sbatterci la faccia senza sapere perchè, in questo mondo virtuale, non ha nemmeno i mezzi per lo meno per pensare, di volerlo evitare questo muro, questa facciata virtuale di realtà, che ci sta rovinando tutti, economicamente, finanziariamente, e anche moralmente.

    RispondiElimina
  7. Scusate in anticipo la crudezza.
    COSA SE NE FA L'ITALIA DI PERSONE ONESTE MA INESPERTE?!?!? Ci rendiamo conto che chi ci ha governato (e ancora comunque ci governa) ha:
    1) un'altra morale. Leggasi: a loro non frega un cazzo se milioni di persone perdono il lavoro, fanno la fame, non possono curarsi, non hanno soldi per far campare i figli, si suicidano per disperazione... è chiaro?!?! UN CAZZO. NULLA. NADA. NIENTE.
    2) mezzi. Leggasi: soldi, tanti, tantissimi, soldi e quindi anche mezzi di informazione con cui arrivare alla massa
    3) SONO GRANDI CONOSCITORI DEL FUNZIONAMENTO DELLA "MACCHINA UMANA". Leggasi: conoscono come funziona la nostra MENTE ( conoscono quindi come manipolarci ovvero come farci desiderare ciò che loro vogliono, come farci CREDERE ciò che loro vogliono, come anche fiaccare la nostra volontà di reagire), conoscono la BIOLOGIA dell'essere umano (quindi ecco che ci avvelenano con le scie chimiche, cibi schifosi privi di nutrienti, magari contenenti OGM, cure mediche che curano tutto fuorchè l'uomo malato,...), sempre sottolineando che corpo e mente sono un tutt'uno.
    Contro queste persone SPIETATE, ABILISSIME, RICCHE noi stiamo combattendo per la sopravvivenza. Ripeto: LA NOSTRA SOPRAVVIVENZA, LA NOSTRA SALUTE, LA NOSTRA VITA.
    In una battaglia del genere chi, il popolo italiano, schiera contro un enorme potere?!?! Pochi deputati e senatori inesperti ma con tanta buona fede.
    Di fronte ad un esercito corazzato arrivano pochi combattenti muniti di stuzzicadenti. Ma con tanta Buona Fede.
    Da cittadina italiana mi chiedo: dove sono uomini e donne esperti, con lo contropalle, in grado veramente di rompere i coglioni a questo sistema che ci stà ogni giorno UCCIDENDO moralmente e fisicamente?!?! Vogliamo arrivare alla stessa situazione che stanno affrontando quei poveri greci per renderci conto che c'è davvero qualche cosa che non và, per renderci conto della gravità, dell'urgenza, della serietà della situazione?!?!?
    Questi grillini sono inesperti e lo sanno? Si sentono crollare la terra da sotto i piedi?!?! Che chiedano, che accettino anche l'aiuto di gente PREPARATA, SERIA E CHE ABBIA A CUORE QUESTE PAESE invece che affidarsi ai soliti cialtroni quaquaraqua assetati di visibilità e di soldi.
    Se si rendono conto che non ce la fanno chiedano aiuto altro che lettere strappalacrime, io di fronte ad una lettera strappalacrime, scritta da una senatrice eletta per, in teoria,aiutare il risanamento di questo paese sull'orlo dell'abisso, posso solo mettermi le mani fra i capelli e chiedermi che diavolo stà combinando!!!!
    Una guerra non si vince nè si inizia armati di sola tanta Buona Fede. E' da stupidi e pure da egoisti.
    AM

    RispondiElimina
  8. "Se conosci il nemico e conosci te stesso-
    Nemmeno in cento battaglie ti troverai in pericolo
    Se non conosci il nemico ma conosci te stesso-
    Le tue possibilità di vittoria sono pari a quelle di sconfitta
    Se non conosci nè il nemico nè te stesso-
    Ogni battaglia significherà per te sconfitta certa"
    Da "L'arte della guerra" composto in quella che oggi è la Cina settentrionale, duemilatrecento anni fa.
    Per combattere seriamente serve una strategia e una grande conoscenza del "nemico" e di "se stessi". Altro che lettere strappalacrime, altro che povero esercito allo sbaraglio munito di sola Buona Fede, così siamo fottuti in partenza.
    C'è in ballo la vita di milioni di persone, e la nostra vita non fa eccezione.
    AM

    RispondiElimina

Scrivi un tuo commento: